Comunicato del Direttore

Valerio CaltagironeComunicato del Direttore

Facendo seguito a quanto comunicato dal Presidente dell’E.R.S.U. di Catana Prof. Alessandro Cappellani in data 21 novembre 2017 e da quanto emerso da una lunga assemblea con gli studenti che hanno prodotto il documento allegato, in qualità di Direttore dell’Ente e in accordo con la Presidenza e gli Uffici ci impegniamo a sensibilizzare la compagine governativa che sta insediandosi alla Regione e il MIUR, affinché venga ripristinata la premialità per gli Enti virtuosi ed attivata una politica regionale che implementi il diritto allo studio a pari di altre Regioni.
L’Ente Regionale per il Diritto allo Studio di Catania è riuscito per ben due anni ad erogare il 100% delle borse di studio grazie ad un rigidissimo piano di rientro portato avanti dalla Governance e dall’Amministrazione.
Pare ovvio che l’obiettivo per l’A.A. 2017/2018 sia simile agli anni precedenti qualora la Regione individui nel diritto allo studio un obiettivo primario, ripristinando le dotazioni economiche che sono state decurtate negli ultimi anni di circa il 50%.
Per concludere in base alle somme disponibili l’E.R.S.U. di Catania procederà con scorrimenti durante il primo semestre del 2018. Naturalmente l’Ente Regionale per il Diritto allo Studio di Catania metterà in atto tutto quanto nelle sue possibilità per stimolare la politica nazionale e regionale a raggiungere questo obiettivo.
Si precisa che nel documento degli studenti vi è una inesattezza in quanto non risulta vero che 1230 studenti sono rimasti esclusi dalla graduatoria per gli alloggi mentre i dati reali sono come da scheda allegata.
Per maggiore trasparenza inoltra si pubblica la nota del Dipartimento Regionale prot. n. 82463 del 21/11/2017 relativa alle quote di acconto del Fondo Integrativo Statale del 2017 da erogare agli EE.RR.SS.UU. della Sicilia.

Allegati

Catania 23/11/2017

F.to
Il Direttore
Dott. V. Caltagirone